Da noi senza Telepass

 

Come ci si prepara ad un contatto con le Guide?

Rileggendo e analizzando le vicende meravigliose degli appuntamenti descritti per voi a Cochasqui, Rumicucho, Cinto ecc, avete ben commentato che la preparazione a quel momento magico, in un orario poco comodo, clima poco ospitale e luogo non proprio accogliente, deve essere davvero minuziosa.

Infatti lo è…

E’ necessario dimenticarsi le abitudini della vita quotidiana; buona alimentazione, niente carne rossa, niente insaccati o fritti, consentita solo carne bianca (e un mese prima dell’appuntamento, neanche pollo o pesce), esercizio fisico, jogging e, pochi giorni prima, il bagno cosmico per pulire l’aurea e il terzo occhio.

Considerarsi, in parole povere, un atleta che si sta preparando alle Olimpiadi. E’ la maniera migliore per avere più possibilità di vedere la guide, esseri dimensionali con energia pura e vibrazione altissima. Non sempre sono riuscito a vedere le presenze degli esseri che da sempre “gestiscono” il contatto nel nome dei 144.000 prescelti, ma quando e’ successo, mi ha regalato un’esperienza intensa.

Vedere di fronte a te, un essere di 1.95, splendente nel suo giubbino stretching bianco stile The Rockets, sorriderti e camminare verso di te saltellando sul terreno, non è certo una cosa normale.

Ho dato alcuni dettagli degli incontri, ne darò altri presto.

Nel frattempo, pubblico alcune foto di un incontro recente, in cui una nave di luce ha dato dimostrazione di come arrivano nel nostro mondo, attraverso un varco dimensionale che loro stesso creano, “aprendosi strada” e formando un tunnel dove poi si inseriscono per uscire dal nostro tempo, e tornare nel tempo Reale dell’Universo.

Le immagini sono state realizzate dalla stessa signora Diva Gomez con una macchina fotografica digitale di prima generazione (in parole povere, un pò scarcagnata) ma ugualmente si notano i tunnel creati dalla nave e la stessa nave che ne entra ed esce per venire da noi, per poi andarsene, a mò di dimostrazione.

(Nelle foto 1 e 2, la nave e’ più luminosa del tunnel che ha appena utilizzato per entrare nella nostra dimensione, nella foto 3 si nota ciò che rimane del tunnel, la cui luminosità pian piano si affievolisce subito dopo l’uscita di scena della nave stessa, e nella foto 4 si capta la traiettoria di luce della nave dopo essere uscita dal tunnel dimensionale dell’ottava dimensione, secondo quanto riferito dalle guide stesse)

 

IMG-20180223-WA0017 (2)   IMG-20180223-WA0018 (2)   IMG-20180223-WA0019 (2)

IMG-20180224-WA0004 (2) (1)

 

Da noi senza Telepassultima modifica: 2018-02-24T11:39:51+01:00da lion7911
Reposta per primo quest’articolo
Share

2 Responses

  1. nokkiero
    at |

    WoW! Belle foto capperi

    Reply

Leave a Reply